rotate-mobile
in pianura / Aviano

Nuovo attacco del lupo ad Aviano, sbranata Mimì

Non si hanno più notizie della cagnolina che, dopo l'aggressione, è riuscita a divincolarsi dalle fauci e scappare

Sono ridotte al lumicino ormai le speranze di ritrovare Mimì, la cagnolina meticcia attaccata nei giorni scorsi da un lupo ad Aviano. Era a spasso con la sua padrona nei campi della zona di Beorchia, non troppo distante dal centro abitato. 
Il lupo è apparso all'improvviso e ha inseguito cane e padrona per alcuni metri. Mimì, senza guinzaglio, si è poi avvicinata al predatore che l'ha afferrata tra le fauci: dopo poco è riuscita a divincolarsi e, ferita, è scappata tra i campi. 
Sono partite le ricerche via terra della cagnolina, adesso sospese, e senza poter utilizzare i droni vista la vicinanza con la base statunitense di Aviano. 

Si tratta del secondo attacco del lupo nel comune di Aviano. Nelle scorse settimane era stato azzannato e portato nel bosco un cane a Piancavallo, in zona Collalto. Adesso il predatore è sceso anche in pianura. Per questo il Comune ha diffuso un'informativa con le buone pratiche da seguire nel caso di incontri con il lupo e con l'orso. Anche quest'ultimo ha lasciato tracce in zona, sempre nella zona di Piancavallo, al confine tra Aviano e il comune veneto di Tambre. 

cane-mimi-manifesto-scomparsa

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo attacco del lupo ad Aviano, sbranata Mimì

PordenoneToday è in caricamento