rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
l'evento

Le chiavi della città all’AVIS per i suoi 50 anni

Il sindaco Alessandro Ciriani ci ha tenuto a ringraziare l’associazione per il suo contributo alla comunità

Per i 50 anni dell’AVIS la città ha voluto far sentire la sua vicinanza a questa associazione. Un gruppo di volontari che da anni ha offerto un servizio di qualità ai suoi cittadini, mettendoci sempre la passione al primo posto. In occasione di questo grande evento il sindaco Alessandro Ciriani ha consegnato nelle mani della presidente regionale Lisa Pivetta il sigillo della Città di Pordenone. Un gesto che rispecchia un legame che va oltre le istituzioni, ma che riguarda l’intera comunità. L’AVIS si è sempre mobilitata affinché ognuno possa compiere anche il più piccolo gesto in favore delle persone che ne hanno più bisogno. La solidarietà è un valore che si costruisce negli anni mettendoci impegno. Il sostegno dato in questi anni nel nome del volontariato è l’esempio di come si possa influire nella vita di tutti giorni partendo dalle azioni quotidiane.

Tutto questo è emerso in questo momento istituzionale avvenuto in occasione della celebrazione del 50° anniversario di fondazione dell’Associazione Volontari Italiani Sangue regionale del Friuli Venezia Giulia. Un evento che è stato  organizzato al teatro Giuseppe Verdi di Pordenone dove si è esibita  l'Orchestra da Camera Italiana “I Solisti Veneti”. Ensemble famosa a livello internazionale per le sue esecuzioni di musica barocca del Settecento Veneto, diretta dal Maestro Giuliano Carella con la collaborazione del flautista toscano Roberto Fabbriciani.

Il concerto dei Solisti Veneti per i 50 anni dell'AVIS

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le chiavi della città all’AVIS per i suoi 50 anni

PordenoneToday è in caricamento