rotate-mobile
generosità / Aviano

Aviano, il grande cuore dell'Afds: oltre 1.000 donazioni di sangue in un anno

Il bilancio della sezione dell'Associazione friulana donatori di sangue

Festa per la Giornata del Donatore e per il 62esimo  anno di fondazione per la sezione di Aviano dell'Associazione Friulana dei donatori di sangue. I festeggiamenti si sono tenuti a Marsure, introdotti dalla sfilata e dai balli del gruppo Federico Angelica dei Danzerini di Aviano, che quest'anno compie cento anni, e sono proseguiti con la partecipazione dei presenti alla messa per i donatori celebrata da don Ezio Vaccher e animata dalla corale "La betulla". Sono poi seguiti gli interventi delle autorità. Erano presenti, tra gli altri, le rappresentanze delle sezioni consorelle, assieme al sindaco di Aviano, Paolo Tassan Zanin, al medico responsabile del servizio trasfusionale del Cro, Roberto Tassan Toffola, nonché al vice presidente provinciale dell'Afds, Ivo Baita, consigliere nazionale della Fidas.

La Giornata del Donatore è stata l'occasione per tracciare il bilancio del 2023, anno che per l'Afds Aviano è stato pieno di appuntamenti. La sezione a febbraio ha partecipato alla Marcia dei colli di Giais, a luglio e ad agosto attraverso la presentazione del fumetto sulla donazione del sangue "Corri, Gocciolina!" ha coinvolto 180 ragazzi del Grest parrocchiale; quindi ha organizzato la donazione collettiva degli animatori dello stesso Grest portando l'autoemoteca in piazza Dumo. Da diversi anni i donatori, inoltre, partecipano attivamente anche alla marcia solidale "Aviano corre in rosa" ed è stato così anche lo scorso anno.
Il 2023 si è chiuso positivamente soprattutto sotto l'aspetto delle donazioni raccolte: sono state complessivamente 1.035, di cui 711 di sangue intero, 128 di plasma e 196 di piastrine, assieme ad un numero mai raggiunto di nuovi donatori iscritti, ben 92, quasi tutti giovani sotto i 30 anni. Questi dati sono stati illustrati dal presidente della sezione, Mauro Strasorier, che ha anche rimarcato come: «Oggi nella nostra sezione un donatore su tre è giovane e un altro dato importante è che tra gli stessi giovani poco più della metà è rappresentato da donatrici».

Il sindaco ha sottolineato l'importanza dei donatori: «L’impegno quotidiano dell’Afds Aviano rende più ricca la nostra comunità, toccando le vite di molte persone: la donazione di sangue è un gesto semplice che può rivelarsi indispensabile nelle cure, nei servizi di primo soccorso e di emergenza e urgenza, negli interventi chirurgici e in tante altre situazioni; come sindaco, sapere che molte persone della comunità avianese, come della nostra regione, donano regolarmente una parte così preziosa di sé mi rende orgoglioso, trasmettendo anche fiducia nel futuro».

Nel corso dei festeggiamenti la sezione ha premiato 34 donatori benemeriti. A 16 donatori è stato consegnato il diploma di benemerenza (8 donazioni per le donne, 10 per gli uomini); a 3 donatori è spettato il distintivo di bronzo (15 donazioni per le donne e 20 per gli uomini), a 6 donatori il distintivo d'argento (25 donazioni per le donne e 35 per gli uomini), a 5 donatori il distintivo d'oro (40 donazioni per le donne, 50 per gli uomini). Un donatore si è meritato il pellicano d'argento (50 donazioni per le donne, 65 per gli uomini) e infine ben tre donatori la goccia d'oro, che viene data alle donne quando raggiungono le 80 donazioni e agli uomini quando arrivano a quota 100.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aviano, il grande cuore dell'Afds: oltre 1.000 donazioni di sangue in un anno

PordenoneToday è in caricamento