rotate-mobile

Alberto Niero, campione di beatbox: un viaggio da Michael Jackson ai mondiali

Il talento 21enne è stato ospite di TEDx Pordenone

Alberto Niero ha 21 anni, arriva da Peseggia in provincia di Venezia ed è uno dei migliori al mondo nella disciplina della beatbox. L'arte di fare musica utilizzando solo il proprio corpo. 
È arrivato in città come speaker di TEDx Pordenone e ha infiammato il pubblico del Concordia, trasformandolo per qualche minuto in una "orchestra di beatbox" con oltre 400 musicisti. 

Tutto è iniziato alle scuole medie: la professoressa di musica ha fatto vedere alla classe un video con un artista che si esibiva suonando Billie Jean di Michael Jackson. Era la prima volta che Alberto (in arte BlackRoll) vedeva questa disciplina che nasce negli Stati Uniti nella sottocultura Hip-Hop. E da quel momento non si è più fermato, dalla delusione nella sua prima competizione con il tempo è diventato campione italiano e poi si è piazzato tra i primi otto artisti al mondo. 

La carriera

Nel 2017 arriva la prima partecipazione a un raduno regionale, organizzato dall'associazione Beatbox Family e nel 2019, la prima vittoria ai campionati italiani in coppia con Joker. Dal 2021 Alberto inizia a esibirsi come artista di strada, ad avere le prime apparizioni televisive come quella su Rai1 a I soliti Ignoti con Amadeus e, nel 2022, ottiene per la seconda volta consecutiva il titolo di campione italiano di beatbox in coppia. L'anno successivo vincerà, invece, nella categoria "solo".
Nel 2022 Alberto ha aperto il concerto di Fabri Fibra a Ferrara, davanti a 22 mila persone. 

PordenoneToday è anche su WhatsApp. Iscriviti al nostro canale

Video popolari

Alberto Niero, campione di beatbox: un viaggio da Michael Jackson ai mondiali

PordenoneToday è in caricamento