rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Trasporti

Atap, arrivano due fondi a sostegno degli autisti

425 mila euro si tradurranno in un bonus da 1800 euro a dipendente. Passa anche la proposta di Ciriani: 200 mila euro per la digitalizzazione

Il tema del trasporto pubblico locale è rimasto più volte al centro del dibattito politico. Da un lato la carenza del personale - un problema non ancora risolto - e dall’altro i turni e la retribuzione salariale. Una situazione che nel lungo periodo  era diventata insostenibile per i dipendenti. Ora, dopo la crisi pandemica che ha messo dura prova cittadini e aziende come Atap, istituzioni e sindacati si sono messi davanti a un tavolo per decidere come intervenire nel rispetto della sicurezza dei lavoratori. 

Secondo quanto ha riportato il Messaggero Veneto i soci dell’azienda avrebbero ottenuto la distribuzione di 3,1 milioni di euro di riserve consentendo di creare due fondi appositi per i dipendent da 425 e 200 mila euro. Tutto questo è stato possibile grazie all’accordo che ha portato alla cessione delle azioni della società di trasporto di Treviso, Mom, con una plusvalenza che si aggira sui 4,7 milioni di euro.

Nel corso dell’assemblea che si è tenuta nei giorni scorsi le organizzazioni sindacali hanno invitato i membri a destinare parte di quell’aumento a ogni lavoratore. Una richiesta che è stata accolta con favore con due fondi specifici. Il primo, di 425 mila euro, sarà diviso in un bonus da 1800 euro a lavoratore. Nel caso invece dei 200 mila euro proposti dal sindaco Ciriani, verranno utilizzati per l’acquisto di dispositivi utili a svolgere la professione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atap, arrivano due fondi a sostegno degli autisti

PordenoneToday è in caricamento