rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Attualità / Aviano

Aviano, posata la prima pietra per una nuova struttura residenziale

A inaugurare il cantiere Paolo Tassan Zanin, sindaco del Comune di Aviano

Prima pietra nell'area dell'ex latteria sociale di Villotta e Castello di Aviano. Si è tenuta oggi, lunedì 18 dicembre 2023, in via Montello, la cerimonia in presenza delle autorità della città. L'edificio in question sarà recuperato realizzando una struttura residenziale con spazi di aggregazione aperti a tutta la comunità. A seguire il momento della posa con una pergamena inserita dentro la pietra e firmata dai cittadini presenti e dai vari attori coinvolti nel progetto di recupero. 

L'evento

A inaugurare il cantiere ik sindaco del Comune di Aviano Paolo Tassan Zanin, e Giovanni Tassan Zanin, presidente di ATER Pordenone esecutrice dell'intervento. Entrambi hanno ringraziato la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia  finanziatrice dell'opera (con una compartecipazione del Comune di Aviano). Presente all'evento anche l’assessore comunale al patrimonio Giuseppe Ragozzino, Don Davide Corba ha benedetto la struttura e l’area lavori. Presente tra gli altri - oltre a numerosi cittadini avianesi, funzionari e dipendenti ATER Pordenone e rappresentanti della ditta Del Mistro che curerà i lavori - anche una rappresentanza dell’Ordine degli architetti insieme a Monica Pase. 

L'immobile è stato costruito a metà degli anni Venti. Da quella struttura saranno ricavati 3 alloggi da destinare - attraverso un progetto di cohousing comunale - a coppie in condizioni di debolezza sociale o economica, e uno spazio di aggregazione, dedicato alla socialità, prevalentemente per i destinatari degli appartamenti ma accessibile anche dalla comunità avianese. «Con questo intervento l’abitare sociale - ha dichiarato il presidente dell’Ater Pordenone Giovanni Tassan Zanin - ha un nuovo punto di forza ad Aviano, viste le necessità che ci sono qui come nel resto della provincia. Con il Comune proseguiremo su questa strada anche con l’ex latteria di Giais e stiamo valutando pure la ristrutturazione, sempre a fini abitativi, della casa della suore ad Aviano». 

«Una giornata importante - ha sottolineato il sindaco di Aviano Paolo Tassan Zanin - con il supporto della Regione per quello che è l’inizio di un percorso che grazie all’Ater e alla ditta esecutrice ci porterà a fine lavoro non solo ad avere delle residenze per giovani coppie ma anche uno spazio ricreativo e di servizi per l’intera comunità». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aviano, posata la prima pietra per una nuova struttura residenziale

PordenoneToday è in caricamento