rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024
il dato

Qualità della vita, migliora la provincia: è 14esima a livello nazionale

Secondo la classifica de "Il Sole 24 Ore" la Destra Tagliamento ha guadagnato 12 posizioni

La provincia di Pordenone sale di 12 posizioni e si piazza al 14esimo posto nella classifica nazionale sulla qualità della vita. La graduatoria, stilata da Il Sole 24 ore, si basa su una serie di parametri molto ampia. 
Pordenone eccelle sulla sicurezza: ad esempio ha il primo posto nazionale per furti d'auto. Le denunce  di furto sono 8,1 ogni 100 mila abitanti, contro una media nazionale di 149,9. 
Male invece la sanità: l'indicatore peggiore per la Destra Tagliamento è il numero di posti letto per specialità ad elevata assistenza: sono 0,9 per ogni 10 mila abitanti, contro una media nazionale di 3,8. In questo caso la provincia è al 105esimo posto nazionale su 107. 

Una provincia sicura 

Un dato interessante riguarda la microcriminalità. Pur passando dal secondo al terzo posto nazionale, sono molto bassi i numeri di furti con destrezza e in negozi, rapine, spaccio di stupefacenti, violenze sessuali. Il tasto dolente, considerando la ricchezza del territorio è dato dai furti nelle abitazioni (215 denunce ogni 100 mila abitanti) e le truffe informatiche (522 denunce ogni 100 mila abitanti). 

Poca povertà 

Nel capitolo "ricchezza e consumi" la provincia si piazza al 17esimo posto. Nel 2021 era 30esima. Tra i vari dati spicca il numero di famiglie con Isee inferiore ai 7mila euro, che sono il 17% contro il 33% di media nazionale. La provincia è quindi terza in Italia.
Quarto posto nazionale per l'accesso al reddito di cittadinanza. Ne ha beneficiato l'1,4% della popolazione contro il 5,4% a livello nazionale. 
Cresce anche il capitolo "affari e lavoro" con un 16esimo posto nazionale, in salita di 44 posizioni. 

Il problema sanitario

Il dato peggiore riguarda "demografia e società", con la provincia al 57esimo posto nazionale, in calo di 13 posizioni. Qui pesano, come detto, i posti letto ma non solo. 
La provincia è 95esima in Italia per numero di medici di medicina generale, e 89esima per numero di psichiatri e psicologi clinici. 

L'ambiente

Nella classifica dell'ecosistema urbano, che si basa su 18 parametri, la città si è piazza terza. Punto dolente è il tasso di motorizzazione, con 71 auto ogni 100 abitanti (80esimo posto nazionale). 
In generale nel settore ambiente e servizi la provincia è 19esima, in salita di 17 posizioni. 

Tempo libero tasto dolente

Per offerta culturale la provincia è 49esima a livello nazionale. Mentre per quanto riguarda il tempo libero si scende nei bassifondi della classifica per numero di bar ristoranti (85esimo e 91esimo posto), patrimonio museale (92esimo posto). 
Negativo anche il capitolo dei giovani in politica. La provincia è 98esima per numero di amministratori sotto i 40 anni. 
Pensando solo al capoluogo, nei due mandati Ciriani, sui 15 assessori che dal 2016 a oggi si sono visti in giunta, non c'è nessun under 40. 

Qui i dati completi sulla provincia di Pordenone

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Qualità della vita, migliora la provincia: è 14esima a livello nazionale

PordenoneToday è in caricamento