rotate-mobile
Salute / Cappuccini / Via Noncello

Corteo per la riapertura del punto nascite: la protesta si sposta a Pordenone

La manifestazione, organizzata dal Coordinamento Sanvitese per la Sanità Pubblica, si terrà il 16 gennaio

«Difendiamo la sanità pubblica». Anche il Comitato Salute Pubblica Bene Comune ha deciso di aderire alla manifestazione per la riapertura del punto nascite di San Vito. Il corteo, previsto per la giornata di martedì 16 gennaio, è organizzato dal Coordinamento Sanvitese per la Sanità Pubblica che ha scelto di far sentire la propria voce sulla sala parto che da tempo è al centro del dibattito pubblico. 

Lo stesso Comune di San Vito aveva allestito una casetta per la raccolta firme, presente durante i festeggiamenti natalizi in piazza del Popolo. I residenti hanno mostratto tutto il loro sostegno al servizio sanitario pubblico come dimostrano le 6mila le sottoscrizioni ottenute durante le feste di Natale. E non sono mancate le accure delle opposizioni contro la gestione della sanità da parte del centro-destra: 

«Fedriga, Riccardi e la maggioranza regionale - ha affermato il consigliere regionale di Patto per l’Autonomia-Civica Fvg Marco Putto  - hanno colpevolmente creato nel tempo le condizioni affinché questo fondamentale servizio sanitario pubblico territoriale chiudesse, affidandone le sorti ai medici gettonisti privati salvo poi dire che gli stessi non erano piú in grado di garantire la continuità dei parti in sicurezza».

«Ci batteremo - ha dichiarato la consigliere regionale del Movimento 5Stelle Rosaria Capozzi - perché il punto nascita di San Vito, che costituisce una risorsa importante per le mamme riapra al più presto: la Regione non può dare bonus a pioggia per fare figli quando toglie servizi.

Come cambia la viabilità

Ora la protesta si sposterà direttamente a Pordenone dove i rappresentanti delle associazioni si ritroveranno sul ponte di Adamo ed Eva alle 13:30 per poi proseguire fino in piazza del Portello, dove si trova  la sede dell'Asfo. Per consentire lo svolgimento del corteo in totale sicurezza, è stata emanata un’ordinanza che sospende temporaneamente la circolazione stradale dalle ore 13:30 fino al termine della manifestazione lungo il seguente percorso: via della Santissima, via San Marco, piazza San Marco, corso Vittorio Emanuele, via Gorizia, via Giardini Cattaneo, con arrivo previsto verso le ore 14:00 in piazzetta del Portello (sede ASFO).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corteo per la riapertura del punto nascite: la protesta si sposta a Pordenone

PordenoneToday è in caricamento