rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024

Giulia Cecchettin, centinaia di persone al flash-mob a Pordenone

Studenti e docenti dei licei di Pordenone si sono dati appuntamento davanti al municipio in ricordo delle persone vittime di femminicidio.

«Siamo stufe. È una battaglia che va avanti da generazioni. Se pensiamo che mia madre o i miei nonni hanno lottato per cambiare le cose e ancora non si è trovato un equilibrio, è davvero stancante». La voce è di una delle studentesse che oggi, 25 novembre, si sono presentate davanti al municipio per farsi sentire dopo il tragico epilogo della vicenda legata a Giulia Cecchettin, 22enne di Vigonovo.

Alle 10:30 si è tenuta infatti “Uniti contro la violenza. Il fronte compatto del NO delle istituzioni.” Un appuntamento promosso da tutte le istituzioni del territorio, dai Comuni del Protocollo della Destra Tagliamento, la prefettura, la questura, fino alle forze dell’ordine insieme alle associazioni Voce Donna e Istrice.

Dopodiché alle 11 sono stati gli studenti del Liceo Majorana a prendere la parola con un evento che ha trovato il giusto sostegno da parte della popolazione. Vedere corso Vittorio Emanuele pieno di gente è la dimostrazione che certi eventi hanno un valore, soprattutto dopo gli ultimi episodi che sono avvenuti in Italia e nel Pordenonese. «Noi continueremo a lottare finché non ce la faremo» conclude la studentessa dopo essersi esibita mostrando il suo talento nel canto mentre gli altri studenti ballavano a ritmo di musica.

Giornata contro la violenza sulle donne, le foto a Pordenone

La giornata in ricordo di Giulia Cecchettin è cominciata intorno alle 7:30 quando in vigili del fuoco hanno posizionato due panchine rosse di fronte alla caserma. Ed è proseguita anche al Grigoletti dove gli alunni all'intervallo si sono diretti sotto il portico della scuola per lasciare delle scarpe rosse intorno a un lungo telo pieno di nomi, ovvero le vittime di femminicidio nel 2023.  

Domani, 26 novembre, a Barcis è prevista una fiaccolata in riva al lago a partire dalle 17:30 insieme a tutte le associazioni e gli operatori della Protezione civile locale.

Si parla di

Video popolari

Giulia Cecchettin, centinaia di persone al flash-mob a Pordenone

PordenoneToday è in caricamento