rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
il consiglio

Caro energia, Confcommercio: «Spegnere vetrine e insegne»

La comunicazione ai negozianti per far fronte ai rincari delle bollette e cercare di tagliare i costi

Per far fronte al caro energia, Confcommercio ha inviato una nota ai negozianti invitando a osservare alcune buone abitudini per risparmiare sulla bolletta.

Uno dei consigli per limitare i consumi è di ridurre l’orario di accensione delle vetrine, fondamentali per chi attira i clienti di passaggio, così come spegnere le insegne luminose delle attività commerciali.

Chiaramente tra i negozianti c’è chi teme di perdere qualche cliente ma le possibilità per risparmiare energia sono piuttosto ridotte: escludendo le attività “energivore” come bar e ristoranti, anche in nei negozi normali l’energia ha un peso importante, considerando il riscaldamento e l’impossibilità di mantenere la temperatura con la chiusura delle porte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caro energia, Confcommercio: «Spegnere vetrine e insegne»

PordenoneToday è in caricamento