rotate-mobile
Attualità / Sacile

Lotta alla mafia, gli studenti a lezione di legalità con la guardia di finanza

Insieme all'associazione “La mafia non è solo sud” gli alunni dell’Istituto professionale “della Valentina” di Sacile e Brugnera hanno affrontato diverse tematiche legate al modus operandi delle organizzazioni criminali

La lotta alla mafia si combatte con il dialogo e l'educazione alla legalità. La guardia di finanza e l’associazione “La mafia non è solo sud” ha infatti incontrato gli studenti dell’Istituto professionale “della Valentina” di Sacile e Brugnera, per parlare di criminalità organizzata e sicurezza economico-finanziaria. Il confronto si è tenuto il 16 marzo in presenza di molti esponenti delle istituzioni locali: il comandante provinciale della guardia di finanza di Pordenone, Colonnello Davide Cardia e il presidente dell’Associazione “La mafia non è solo sud”, Davide Tassan Zorat. Insieme hanno parlato di fronte a cinquanta alunni interessati agli argomenti che oggi, più che mai, sono di stretta attualità. Il focus dell'incontro si è concentrato in particolare sulle modalità di approvvigionamento e reimpiego di risorse finanziarie da parte delle organizzazioni criminali, tra cui la contraffazione e lo spaccio di stupefacenti. 

Dopo un breve excursus storico sull’attività delle principali mafie italiane esposto dal Presidente Tassan Zorat, il Colonnello Cardia ha spiegato ai giovani l’impegno del Corpo nei diversi ambiti di intervento istituzionale per contrastare le attività delle associazioni di tipo mafioso. La contraffazione e lo spaccio di stupefacenti sono spesso utilizzate dalle organizzazioni criminali per riciclare i proventi guadagnati dalla commissione di altri reati. Un motivo in più per prestare attenzione ai singoli comportamenti per contenere fenomeni di illegalità. 

Il comandante provinciale ha dato la parola al luogotenente Fabio Marullo, Comandante del Nucleo Mobile del Gruppo Pordenone, che, con esempi e casi pratici, ha spiegato ai ragazzi i rischi e le conseguenze, amministrative e penali, del consumo e della cessione di stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta alla mafia, gli studenti a lezione di legalità con la guardia di finanza

PordenoneToday è in caricamento