rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024

Video | Fine vita, Marco Cappato: «Vogliamo tempi certi per dare risposte ai malati»

L'intervista al tesoriere dell'Associazione Luca Coscioni

«Nessuno deve essere costretto a subire uan condizione di sofferenza insopportabile». Lo ha detto Marco Cappato nel corso del suo intervento che si è svolto oggi, 1 giugno, a Pordenone in piazza Cavour dopo gli incontri di Trieste alle 12 e Gorizia nel primo pomeriggio. L'occasione è la campagna Liberi Subito, la raccolta firme per poter presentare la proposta di legge di iniziativa popolare al Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia. «La sentenza della Corte Costituzionale sul mio processo per Dj Fabo ha stabilito che in alcuni casi si può essere aiutati a morire senza soffrire». Per questo l'Associazione Luca Coscioni chiede una legge di iniziativa popolare dove vengano stabiliti dei tempi certi per dare risposte ai malati. Al momento sono 1200 le firme raccolte nel pordenonese. Un numero che supera le 3000 adesioni a livello regionale. Per conoscere tutte le informazioni sulla campagna si può visitare direttamente il sito dell'associazione.

Marco Cappato a Pordenone

Si parla di

Video popolari

Video | Fine vita, Marco Cappato: «Vogliamo tempi certi per dare risposte ai malati»

PordenoneToday è in caricamento