rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Attualità / Cordenons

Meduna Beach, troppi rifiuti: la denuncia di Ri-puliAmo Pordenone

Dopo le prime segnalazioni nei giorni scorsi gruppo si è diretto questa mattina nella zona di Cordenons dove sono stati trovati gli oggetti più disparati

Lattine, ombrelli, un coltellino. Persino una scarpa e un paio di pantaloni. Non c'è solo la musica a tenere banco nelle discussioni legate al Meduna Beach. Con l'estate appena iniziata, cominciano a emergere i problemi dei rifiuti. Le prime segnalazioni sono state riportate da alcuni residenti grazie al gruppo "Sei di Cordenons se..." riportando una situazione piuttosto critica nella zona dell'ecopiazzola in grava. A quel punto, anche grazie all'interessamento della consigliera regionale Lucia Buna, gli operatori della Gea si sono mossi per liberare l'area dai rifiuti. 

La denuncia di Ri-puliAmo Pordenone

Tutto questo avveniva prima dell'ultima attività di routine di Ri-puliAmo Pordenone, un gruppo che in maniera del tutto spontanea va a intervenire nei quartieri della città e dei comuni limitrofi mantenendoli il più possibile puliti. L'obiettivo è di diffondere anche a Pordenone senso civico e responsabilità nei confronti dell'ambiente. Un traguardo che si può raggiungere solo se tutti fanno effettivamente la loro parte tutelandola ogni giorno.  

Ri-puliAmo Pordenone è passato proprio a Meduna Beach, dove anche nella giornata di oggi sono stati riscontrati dei comportamenti incivili da parte di chi in queste ore si è diretto in grava. «Oggi lo abbiamo fatto noi - afferma Gabriele Peresson, il fondatore del gruppo - domani potete farlo anche voi».

Meduna Beach, stop a barbecue e musica: multe fino a 500 euro
 

Le prime misure

Nel frattemo lo scorso 28 giugno si è svolta la riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica in Prefettura dove sono state prese le prime misure di prevenzione e controllo insieme ai principali esponenti delle istituzioni. L'ordinanza vieta l'utilizzo e l'introduzione di generatori di corrente elettrica a servizio di impianti di riproduzione musicale, l'accensione di fuochi, fiamme libere, barbecue e bracieri, l'esplosione di petardi e fuochi d'artificio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meduna Beach, troppi rifiuti: la denuncia di Ri-puliAmo Pordenone

PordenoneToday è in caricamento