Domenica, 21 Luglio 2024
l'evento / Torre

A Torre una mostra in memoria di Alfio Scandurra e dell'asinello Fiocco

Al castello un ricordo speciale

Si terrà sabato 13 luglio alle ore 17 presso il Castello di Torre l’inaugurazione della mostra fotografica “I Magredi di Alfio e Fiocco”, esposizione realizzata dall’Associazione Il Castello con la collaborazione del Comune di Pordenone, in ricordo di Alfio Scandurra e delle sue camminate in solitaria con l’asinello Fiocco per le terre selvagge del pordenonese. 
«Sarà proprio la verde cornice del Castello di Torre - spiega Alessandro Casagrande, presidente del sodalizio – ad ospitare questa mostra, dal momento che Alfio ha vissuto per molti anni in questo quartiere e ha presentato qui i suoi ultimi due docufilm, partecipando alla nostra Rievocazione storica del 2022, soltanto un mese prima di lasciarci. Anche per questo siamo molto legati ad Alfio. Inoltre la mostra ricade nel 20esimo anniversario di apertura del Castello con la collaborazione della nostra Associazione». 
All’inaugurazione della mostra saranno presenti il vicesindaco Alberto Parigi e i sindaci dei Comuni che sono attraversati dai Magredi, un territorio incontaminato di straordinaria bellezza, tanto amato da Scandurra e dagli appassionati di natura. Attraverso le fotografie di Paolo Burato, Ubaldo Pianezzola e Segio Vaccher si ripercorre il profondo legame che si era venuto a creare tra Alfio e l’asinello Fiocco. Questo infatti è ciò che Scandurra scriveva: “Fiocco, chi sei tu veramente? Per quale scopo sei entrato nella mia vita cambiandomi in modo così radicale? Essere mite e profondo, tenace e dal passo sicuro, di zoccoli forti, hai scoperchiato il mio io nascosto, hai rivelato la mia forza e, in silenzio, mi hai condotto alla mia anima”. 
«Questa mostra – afferma il vicesindaco Alberto Parigi – dal forte impatto emotivo ed umano, oltre che mettere in luce la straordinaria bellezza del nostro territorio, valorizza ancor di più lo splendido scenario del Castello di Torre e del suo Museo Archeologico, importante vestigia della nostra città anche in vista della candidatura di Pordenone a capitale della Cultura 2027».
La mostra, adatta a grandi e bambini, sarà visitabile gratuitamente fino al 15 settembre ogni sabato e domenica dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 19.

PordenoneToday è anche su WhatsApp. Iscriviti al nostro canale

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Torre una mostra in memoria di Alfio Scandurra e dell'asinello Fiocco
PordenoneToday è in caricamento