rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
I numeri / Centro Storico / Piazzale XX Settembre

Natale da record: a Pordenone 225 mila presenze durante le feste

350 eventi in città dal 2 dicembre al 7 gennaio 2024

Eventi, concerti e spettacoli teatrali. La rassegna Natale a Pordenone ha fatto registrare oltre 225 mila presenze in città. Numeri da record soprattuto in rapporto alle cifre raggiunte prima della pandemia. Gli appuntamenti si sono tenuti da 2 dicembre al 7 gennaio 2024. 350 eventi che si sono svolti in tutte le zone della città compreso il Villaggio Natalizio in piazza XX Settembre. Più di 150 mila persone hanno frequentato le Casette enogastronomiche e di artigianato e partecipato ai numerosi concerti e djset che hanno animato la piazza.

Pordenone si è riempito di appuntamenti lungo le strade del centro, nei quartieri, in biblioteca, nei teatri. Eventi diffusi che hanno portato 76 mila presenze in città. Nonostante i problemi di copyright che hanno costretto gli organizzatori a cambiare il nome dei "Mercatini di Natale a tema Harry Potter", i numeri hanno premiato i Mercatini Magici con 30 mila persone che si sono dirette in piazza della Motta l’8, il 9 e il 10 dicembre. 

Da segnalare il Volume 2 di Parlami per Sempre dei Sick Tamburo. Un concerto che si è tenuto al Capitol in ricordo di Elisabetta a cui hanno partecipato 2400 spettatori e ospiti di spicco a livello nazionale come i Coma Cose, Nikki, Roberta Sammarelli dei Verdena, Federico Dragogna e Bunna degli Africa Unite. 3177 persone hanno invece riempito il teatro Verdi con i suoi spettacoli natalizi.  Ottimo riscontro anche per i concerti gospel lungo le strade cittadine e al teatro Concordia, per un totale di 1900 spettatori. Bene anche l’afflusso di pubblico in biblioteca. 

«Non è stato solo un cartellone rilevante in quantità – commenta Parigi – le presenze sono state numerose perché attratte dalla qualità dell’offerta articolata in tante conferme e novità, dalle serate speciali alle mostre, dai concerti al babysitteraggio, dai video 3d al pattinaggio su ghiaccio. Un Natale ricco non risolverà tutti i problemi, ma gli effetti positivi, turistici e non solo, di una città che diventa così attrattiva, viva e frequentata, mi paiono evidenti. Naturalmente – prosegue il vicesindaco - vanno ringraziate le associazioni che allestiscono il calendario natalizio assieme al Comune, i partner e gli sponsor privati e pubblici che condividono e sostengono questa visione dei grandi eventi come leva di sviluppo e promozione della città».
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Natale da record: a Pordenone 225 mila presenze durante le feste

PordenoneToday è in caricamento