rotate-mobile
Attualità / Comina alta / Viale Montereale

Open week dedicata alla salute delle donne: screening e visite per la prevenzione del tumore al seno

In collaborazione con la Fondazione Onda, l’Unità Senologica di Pordenone/San Vito al Tagliamento ha scelto di proporre uno screening spontaneo alle donne di età compresa tra i 40 e i 45 anni 

In occasione della 9ª Giornata nazionale della salute della donna (22 aprile) promossa dalla Fondazione Onda, Asfo ha scelto di aderire con una settimana dedicata alla promozione, all’informazione, alla prevenzione e alla cura delle donne. L'iniziativa si terrà dal 18 al 24 aprile e coinvolgerà gli ospedali Santa Maria degli Angeli e di San Vito al Tagliamento. Entrambi sono stati insigniti di due Bollini Rosa per le loro attività legate alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali patologie. Questo grazie a percorsi ottimizzati per il genere femminile e alla presenza di un personale altamente qualificato per consentire l'accesso a servizi completi ed efficienti. Si pensi, per esempio, al sistema radar a microimpulsi non radioattivi (SCOUT®) - unico in regione e tra le prime in Italia - per la localizzazione intraoperatoria dei noduli non palpabili "che consente - sostiene la responsabile della Senologia Ilaria Specogna - al chirurgo di eseguire interventi sempre più conservativi, mantenendo comunque la radicalità oncologia e riducendo il disagio per la paziente rispetto ad altre tecniche”.

L’equipe multidisciplinare include diverse figure professionali che intervengono nel percorso diagnostico-terapeutico della patologia mammaria in collaborazione con oncologi, radioterapisti e medici nucleari del C.R.O di Aviano. Durante l'open week organizzato dalla Fondazione Onda l’Unità Senologica di Pordenone/San Vito al Tagliamento ha scelto di proporre uno screening spontaneo alle donne di età compresa tra i 40 e i 45 anni che non abbiano eseguito una mammografia nell’ultimo anno.

Si tratta di un esame fondamentale per la prevenzione del tumore al seno. “Per tale iniziativa - prosegue la responsabile della Senologia - i chirurghi senologi Alessandro Favero e Xhoana Perleka che fanno parte della S.C. di Chirurgia Generale diretta dal Dott. Paolo Ubiali eseguiranno alcune visite senologiche nelle giornate del 18, 19 e 22 aprile. Allo stesso tempo saranno eseguiti gli esami mammografici ed ecografici il 19, 22 e 23 aprile. Tali prestazioni verranno erogate presso l’ambulatorio senologico e le sale diagnostiche della Senologia situate nel servizio di Radiodiagnostica dell’Ospedale civile di Pordenone (Piano terra del Pad. A)”.

Nella giornata del 23 aprile, invece, la chirurga senologa Lia Pisegna Cerone, che fa parte del team della S.C. di Chirurgia Generale diretta dal Dino Tonin, effettuerà delle visite senologiche all'interno dell’ambulatorio chirurgico all’Ospedale di San Vito al Tagliamento. In seguito si passerà agòli esami mammografico ed ecografico, eseguiti da Giuliana Elisabetta Francescutti nel reparto di Radiodiagnostica diretto da Flavia Gandin.

Per prenotare la visita senologica e l'esame mammo-ecografico, le donne potranno contattare la segreteria della Senologia al numero 0434.399292 il lunedì, martedì e venerdì dalle 9 alle 11.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Open week dedicata alla salute delle donne: screening e visite per la prevenzione del tumore al seno

PordenoneToday è in caricamento