Domenica, 21 Luglio 2024
Musica

Più di cento pianisti in 23 location: il programma di Piano City Pordenone

Ottanta concerti in tre giorni tra classica, jazz, crossover. Un evento di grande respiro internazionale che nella sua sesta edizione ospiterà artisti del calibro di Uri Caine

Classica, jazz, contemporanea. Composizioni originali e sperimentali. Si presenta così il Festival Piano City Pordenone che si terrà dal 21 a 23 giugno. Un appuntamento che è ormai entrato a pieno titolo nel ricco cartellone degli eventi estivi previsti nella città della Destra Tagliamento. I numeri sono quelli delle grandi manifestazioni di interesse culturale: cento pianisti, ottanta concerti, tre giorni di full immersion per scoprire i segreti che si celano dietro agli 88 tasti che compongono in pianoforte.

A Pordenone si presenteranno solisti di fama internazionale, artisti emergenti, giovani e giovanissimi talenti accompagnati dagli allievi delle scuole pronti alla consueta Staffetta, correndo da un pianoforte all’altro. Del resto se dovessimo davvero definire in poche parole Piano City Pordenone l'immagine che più avvicina è quella della maratona. Un percorso a tappe no stop con gli ultimi cento metri finali rappresentati dai grandi concerti di quest’anno.

Il programma

Si parte con un Factory Concert nel Molino di Poerdenone, dove sabato 15 giugno si svolgerà la performance di Mosè Andrich con il concerto The Songs I Love. Il festival entra nel vivo venerdì 21 giugno alle 19 in piazza San Marco con il concerto Pianoïd2, del pianista jazz francese Edouard Ferlet. Uno spettacolo al centro del quale si terrà uno scambio virtuoso tra l’uomo e la macchina: : utilizzando il Diskclavier™, un pianoforte meccanico automatizzato sviluppato da Yamaha intorno al linguaggio MIDI (che consente ai computer, agli strumenti musicali e ad altri hardware di comunicare), il musicista suona con il suo doppio virtuale. 

Uri Caine chiuderà il festival presentando il meglio del jazz contemporaneo. Da oltre 30 anni è uno dei maggiori esponenti a livello internazionale, capace di rileggere le sonorità del passato con il presente, mescolando i generi in uno stile unico. Domenica 23 alle 21, porterà sul palco di piazza XX Settembre, il concerto dal titolo Change che riprende il brano inserito nell’album The Passion of Octavius Catto, dedicata a Octavius Catto, attivista per i diritti civili degli afroamericani, assassinato a Philadelphia nel 1871.

Da non perdere sabato sera alle 21 in piazza San Marco Hanna Shybayeva, pianista di formazione classica che spesso si cimenta con la sperimentazione, con il jazz e con altri generi, con I Got Rhythm in un concerto che spazia da Gershwin al leggendario e raramente eseguito Köln Concert di Keith Jarrett, composizione che è un vero gioiello.

Una città di musica

Pordenone si riempirà di note grazie ai pianoforti liberi che quest’anno quasi raddoppiano. Saranno undici gli strumenti messi a disposizione dei musicisti. Ognuno con un nome preciso che rispecchia un luogo specifico: Garden Piano in Corte Torres; Wall Piano in vicolo delle Mura; Choco Piano nella pasticceria cioccolateria Peratoner; Cloister Piano nel Chiostro della Biblioteca civica; Chamber Piano davanti alla Camera di Commercio; Crime Piano nel sottoportico di Palazzo CriminiM FAI Piano! in piazzetta del Cristo nella sede della delegazione FAI di Pordenone; Piano Letterario in piazza della Motta; Caesar Piano di via Cesare Battisti; Dock Piano davanti al bar Il Molo di piazza XX Settembre e l’Hotel Piano all’Hotel Santin.

Confermato un altro appuntamento imperdibile: Piano con l’elettronica!. Venerdì 21 giugno alle 17:45 al Convento di San Francesco, il classico e il contemporaneo si uniranno in un unico sound grazie al pianoforte di Ciro Longobardi e il live electronics di Roberto Doati. Un'occasione per ascoltare i brani di Music of changes di John Cage con le composizioni dell’opera Teoria e pratica del cambiamento del M° Doati, con l’autorizzazione espressa della fondazione John Cage Trust.

PordenoneToday è anche su WhatsApp. Iscriviti al nostro canale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più di cento pianisti in 23 location: il programma di Piano City Pordenone
PordenoneToday è in caricamento