rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Attualità / Polcenigo

Da Polcenigo a Gemona in bici: una pista ciclabile entro il 2028

Stanziati al momento 5,5 milioni di euro per la riqualificazione della FVG3 Pedemontana

Il turimo lento procede spedito nella zona di Pordenone. Si tratta della Polcenigo-Gemona, parte della pista ciclabile FVG3 "Pedemontana". Il percorso sarà terminato entro il 2028 secondo quanto riportato dall'assessore  regionale alle Infrastrutture e Territorio Cristina Amirante. L'esponente dell'esecutivo si è concentrato prima di tutto sulle risorse che «ammontano a non meno di 8 milioni di euro come desumibile dallo studio di fattibilità realizzato; di queste risorse, risulterebbero già impegnate o in corso di reperimento somme per un totale di 5,5 milioni. Parte dei fondi saranno anche inseriti nell'Accordo di programma in corso di attuazione con il Nip di Maniago ed i Comuni dell'area, dove si utilizzerà parte del tracciato della FVG3 per incentivare gli spostamenti casa lavoro».

Sotto questo aspetto saranno necessari alcuni interventi di riqualificazione in vista del completamento dei lavori. Si parla infatti dell'adeguamento di Ponte Giulio, Ponte di Braulins e quello sul Colvera, della messa in sicurezza dell'attraversamento del Torrente Meduna, e della realizzazione del tratto tra Cornino e Braulins. L'assessore ha reso noto gli importi che saranno stanziati per ogni progetto: 1,9 milioni per il ponte su Còlvera a Maniago, 600mila euro per l'ipotesi di attraversamento sul Cellina tra Montereale Valtellina e Maniago, 3milioni per il ponte sul Tagliamento a Braulins. Per il consigliere regionale Andrea Carli si tratta di un'occasione da non lasciarsi scappare. «Le prospettive per la Fvg3 una volta completata, affiancata com'è dalla linea ferroviaria, sono quelle di poter ripetere i successi della San Candido-Lienz. In questo contesto molto favorevole, non si può più aspettare per completare ciò che manca». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Polcenigo a Gemona in bici: una pista ciclabile entro il 2028

PordenoneToday è in caricamento