rotate-mobile
Attualità

Pordenone si conferma Comune ciclabile: bandiera gialla e quattro bikesmile

Il riconoscimento è stato assegnato dalla Fiab, Federazione italiana ambiente e bicicletta

Pordenone ha mantenuto la bandiera gialla per la 7° edizione di FIAB-Comuni Ciclabili. Il riconoscimento, promosso dalla Federazione italiana ambiente e bicicletta, rappresenta uno degli indicatori di mobilità urbana sostenibile. Un modello che molte amministrazioni stanno adottando per una transizione delle città italiane sempre più a misura di bicicletta.  I primi 42 riconoscimenti sono stati già stati assegnati da Fiab nell’evento di apertura dello scorso febbraio, mentre con la cerimonia di chiusura, prevista entro l’estate, ci sarà la consegna delle ultime bandiere gialle.

Pordenone è tra i Comuni più virtuosi e conferma anche quest’anno il punteggio di 4 bikesmile. Questo grazie al raddoppio della superficie a Zona 30 con l’inserimento di elementi di moderazione di velocità (come le intersezioni rialzate sulle strade di scorrimento rimaste a 50 km/h) e al minor numero di eventi motoristici. 

È un risultato frutto della collaborazione con le diverse realtà del territorio. Tra questi spiccano FIAB Aruotalibera  e Piccoli Passi con i progetti Pedibus che hanno un peso rilevante nell’assegnazione del punteggio. Senza le scuole primarie di Pordenone che hanno adottato questo servizio (importante anche per la salute dei bambini e dell’ambiente) non sarebbe stato possibile ottenere questo punteggio. 

Il prossimo obiettivo del Comune è di implementare l’attuale servizio di bikesharing, che sarà reso più moderno ed efficiente grazie alle tecnologie attualmente disponibili. Allo stesso tempo investirà su nuove strade scolastiche, piste ciclabili e corsie ciclabili, e su un sistema di marcatura delle biciclette in modo da ridurre nei cittadini il timore del furto.

Non per ultima ci sarà la realizzazione di una segnaletica nel tratto cittadino della ciclovia AIDA (Alta Italia Da Attraversare, che collega il passo del Moncenisio con Trieste) in modo da agevolare l’identificazione di un percorso sicuro attraverso la città, anche a vantaggio del cicloturismo.




 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pordenone si conferma Comune ciclabile: bandiera gialla e quattro bikesmile

PordenoneToday è in caricamento