rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Arte come cura

Quadri esposti nei reparti di medicina: l'ospedale che diventa museo

L'iniziativa nei corridoi dei reparti di Medicina dell’Ospedale S. Maria degli Angeli di Pordenone

L'arte approda in ospedale a Pordenone. Da qualche giorno, infatti, alcune opere sono state esposte nei corridoi dei reparti di Medicina diventando uno strumento di inclusione e di accoglienza per la comunità. L'iniziativa consente di creare legami di fiducia tra le persone che frequentano la struttura visto che ogni giorno la sede di via Montereale assiste decine di pazienti grazie alla professionalità del personale sanitario. In questo caso le pareti assumono nuove forme e colori secondo la tradizione orientale dei mandala. Un'occasione unica per rendere più accoglienti gli ambienti della struttura ospedaliera, per pazienti, accompagnatori, personale medico e assistenziale.

A realizzare queste opere sono state Elena Gaglioti e Emilia Pisano. A dare un supporto al progetto anche la coordinatrice infermieristica Maria Cristina Copat. La responsabile si è occupata anche della creazione di alcuni di questi mandala che spiccano per una geometria ben definita e sulla potenza del colore.

I corridoi dell'ospedale ospitano quindi un piccolo museo da scoprire. Chi avrà l'oppurtunità di passare per il reparto di medicina potrà dunque ammirare alcuni di questi lavori eseguiti con cura dagli organizzatori. Il mandala è una figura che può essere rappresentata in varie forme, spesso concentriche, e l'esposizione è accompagnata dai testi del professore Antonio Di Foggia e da una introduzione scritta da Emilia Pisano che offre il suo particolare punto di vista sul questi disegni che racchiudono in sé un forte significato simbolico. 

1 Foto Mandala

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quadri esposti nei reparti di medicina: l'ospedale che diventa museo

PordenoneToday è in caricamento