rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Raccolta differenziata

Svolta nella gestione dei rifiuti, in arrivo il nuovo sistema stana evasori

Con questo strumento si potranno confrontare i dati e risalire alle persone che non hanno pagato da 5 anni

Con il nuovo sistema messo in atto dall’amministrazione si cambia registro. I dettagli, come si legge sul Gazzettino, verranno svelati nel corso di una conferenza stampa ufficiale, ma qualcosa è trapelato e in questo caso non sono buone notizie per chi in questi ultimi cinque anni non ha pagato la tari. In questo momento la gestione integrata dei rifiuti sta avendo il suo periodo di rodaggio, ma nel corso dell’incontro che si è tenuto ieri in Municipio si è parlato su come affrontare i problemi legati alla raccolta differenziata. Una delle soluzioni che saranno adottate dal Comune di Pordenone sarà di mettere a confronto i dati che porteranno a rintracciare direttamente gli utenti non hanno pagato la Tari da 5 anni. 

Il sindaco Ciriani in un suo intervento ha espresso l’intenzione di intervenire in maniera severa verso gli evasori con multe che potranno essere pesanti a seconda dei casi. Sono stati infatti acquisite tutte le informazioni che serviranno all’amministrazione per individuare le utenze mancanti grazie al supporto di una società che si occuperà proprio di incrociare questi dati. 

Si parla infatti di un 10% di utenti irregolari secondo gli ultimi controlli compiuti da Gea e dal Comune. Persone che non hanno mai versato la tassa sui rifiuti. Ben presto infatti partirà un’operazione che incrocerà le informazioni raccolte del Comune con i dati sugli immobili vuoti, così da trovare sia gli inquilini con un affitto in nero, sia chi non ha nemmeno ritirato i nuovi bidoni della spazzatura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svolta nella gestione dei rifiuti, in arrivo il nuovo sistema stana evasori

PordenoneToday è in caricamento