rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024

A Torre il primo murale tattile per non vedenti

L'inaugurazione sabato 2 marzo in via Baracca in presenza delle artiste Marcella Basso e Virna Colaone

Il quartiere di Torre torna ad animarsi grazie alla forza e alla magia dell'arte. Lo scorso 2 marzo si è tenuta infatti l'inaugurazione del primo murale tattile per non vedenti. Un'esperienza multisensoriale che rende la fruizione dell'opera accessibile a tutti. È questo infatti l'obiettivo di AnimaLeVie, progetto nato con l'intento di rigenerare la zona di Pordenone servendosi del talento dei migliori artisti locali. 

Dopo le ultime creazioni (come le due splendide farfalle e l'orso che si arrampica sul tronco di un albero), questa volta si è deciso di compiere un altro passo in avanti nel segno dell'inclusione dell'arte. Con il primo murale tattile della città, fruibile anche dalle persone non vedenti, le artiste Marcella Basso e Virna Colaone, grazie all'iniziativa dell’Associazione Torre e con il sostegno dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti - Sezione di Pordenone, hanno creato qualcosa di unico.

Il murale, il cui titolo è “Alba”, misura mt 2.40×1.20, è caratterizzato da campiture di spessori e ruvidità diverse e rappresenta insetti e fiori realizzati a rilievo. Alcuni elementi si esprimono attraverso il colore, altri attraverso rilievi e texture differenti. 

Si parla di

Video popolari

A Torre il primo murale tattile per non vedenti

PordenoneToday è in caricamento