rotate-mobile
l'indiscrezione / Villanova

C'è un progetto (segreto) per Villa Cattaneo

L'assessore regionale Fabio Scoccimarro ha annunciato la riqualificazione di Villa Cattaneo nel giro di mesi, con u

È una perla, incastonata a Villanova, finora nessuno è riuscito a valorizzarla ma adesso la Regione fa intravedere una possibilità. Ci hanno provato diverse volte a ridare vita a Villa Cattaneo: prima l’amministrazione Bolzonello che l’ha riqualificata per farne la casa delle associazioni musicali, poi quella Pedrotti che l’ha trasformata nel polo young, per le startup. 
L’amministrazione Ciriani non è riuscita a portare avanti questo progetto e il polo tecnologico, che gestiva la struttura si è chiamato fuori.

Allora si è aperta l’ipotesi Overit, con una convenzione firmata nel 2020, per dare la villa in affitto a questa grande azienda digitale che aveva sede a Fiume Veneto.  Il Covid qualcosa ha cambiato, e Overit intanto acquisita da un fondo americano ha modificato radicalmente la modalità di lavoro, puntando sullo smart working, e non aveva quindi più bisogno di una sede di questo tipo.

La villa è rimasta vuota, ma la luce in fondo al tunnel, al netto delle illusioni, la fa vedere l’assessore regionale Fabio Scoccimarro. Non si è sbottonato ma durante un incontro a Pordenone ha annunciato che c’è un progetto di respiro internazionale che si realizzerà nel giro di mesi, non di anni.

Il sindaco, che non si è sbottonato, ha commentato il progetto con una battuta: «Se andrà in porto, gli faremo un monumento equestre».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

C'è un progetto (segreto) per Villa Cattaneo

PordenoneToday è in caricamento