rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Il lutto / Centro Storico / Viale Dante, 33

Addio ad Alfredo Castelli: l'omaggio del Paff! a Pordenone

La mostra Tutto Alfredo Castelli – dall’Omino Bufo a Martin Mystère sarà gratuita fino alla sua chiusura.

Anche Pordenone ha deciso di condividere il proprio dolore per la scomparsa di Alfredo Castelli, protagonista proprio al PAFF! con la mostra “Tutto Alfredo Castelli – dall’Omino Bufo a Martin Mystère”. 
Il genio creativo di Castelli ha arricchito per decenni l’immaginazione di generazioni di lettori e ha dato forma a momenti indimenticabili nella cultura del fumetto: il PAFF! lo ricorda con grande e infinito affetto, rendendogli omaggio con l’accesso gratuito alla mostra fino alla sua chiusura.
 

Il PAFF! – International Museum of Comic Art ha infatti creato una mostra dedicata ad Alfredo Castelli, uno dei più grandi sceneggiatori italiani per fumetti. E lo ha fatto con un’installazione originale dell’imponente numero di albi che ha contribuito a realizzare. Si tratta di una biblioteca sospesa dove il visitatore potrà immergersi in una sala piena di libri reali che pendono dal soffitto e immaginari, impressi come ombre sulle pareti, grazie ad animazioni di luci.
È questo una delle zone più importanti della mostra Tutto Castelli – dall’Omino Bufo a Martin Mystère che si potrà visitare fino al 18 febbraio 2024. Un'esposizione che offre ampio spazio alla creatura più importante e famosa di Alfredo Castelli, Martin Mystère, disegnato soprattutto da Giancarlo Alessandrini e pubblicato a partire dal 1982 dall’editore Sergio Bonelli. Martin Mystère ha tagliato l’anno scorso il traguardo dei 40 anni e festeggiato proprio quest’anno i 400 numeri. 
Tra gli oggetti in esposizione una corposa selezione di pubblicazioni originali, dvd, il solo e unico Mac di Martin Mystère e libri scritti da Alfredo Castelli. Non solo Martin Mystère: la carriera di Alfredo Castelli è ricca e feconda di personaggi e la mostra al PAFF! ne ripercorre la carriera fin dalle sue origini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio ad Alfredo Castelli: l'omaggio del Paff! a Pordenone

PordenoneToday è in caricamento