rotate-mobile
san vito / San Vito al Tagliamento

Riforniva il paese di cocaina e mdma, arrestata spacciatrice

In manette una donna di 43 anni residente a San Vito al Tagliamento

Gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Pordenone, nell’ambito di appositi servizi finalizzati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno monitorato l’abitazione di una donna di 43 anni, originaria dell’Ungheria, ma da un po’ di tempo residente a San Vito al Tagliamento, dove era stato notato un insolito andirivieni di persone.

Così giovedì 14 settembre, all’esito di tali servizi, la donna è stata controllata mentre si trovava a bordo della sua autovettura, in prossimità della sua abitazione; insospettiti dal comportamento della donna, gli agenti hanno perquisito l’interno dell’autovettura trovando in un calzino nascosto sotto il tappetino del guidatore, un involucro di carta stagnola contenente 12 grammi di cocaina. Da qui gli agenti sono passati a una successiva perquisizione all’interno dell’abitazione della donna che ha consentito di rinvenire ulteriori 8 grammi di cocaina, già suddivisa in dosi, e 3 bustine Mdma, già confezionate e pronte per la cessione, oltre a diverso materiale per il confezionamento e un’ingente somma di denaro, ritenuto probabile provento dell’attività di spaccio.

In considerazione di quanto rinvenuto, la donna è stata tratta in arresto e sottoposta agli arresti domiciliari. Il giudice per le indagini preliminari ha convalidato l’arresto e disposto l’obbligo di firma. La donna è difesa dell’avvocato Luciano Rizzo del foro di Pordenone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riforniva il paese di cocaina e mdma, arrestata spacciatrice

PordenoneToday è in caricamento