rotate-mobile
La sentenza

Aveva danneggiato la vetrata e minacciato un operatore sanitario, condannato a dieci mesi

L'uomo ha urlato contro il personale sanitario che ha dovuto chiedere l'intervento delle forze dell'ordine

È stato condannato a dieci mesi di reclusione il 34enne di Maron di Brugnera accusato di aver aggredito verbalmente il personale sanitario all’interno del pronto soccorso di Pordenone. I fatti risalgono all’11 agosto del 2021 quando l’imputato, originario della Romania, ha impedito al personale sanitario di svolgere la propria attività lavorativa per mezz’ora. Ciò ha portato all’intervento delle forze dell’ordine, ma ieri si è arrivati all’esito del processo davanti al giudice Milena Granata, che gli ha contestato il reato di interruzione di pubblico servizio e il danneggiamento di un bene destinato all’uso pubblico come il pronto soccorso. Nel caso delle minacce non è stata invece presentata la querela. 

L’episodio si è verificato ad agosto 2021 quando intorno alle 19:30 è stato trasferito in ambulanza al Santa Maria degli Angeli a Pordenone. Un luogo che conosceva perfettamente essendoci andato per cinque volte nell’ultimo mese. In due occasioni aveva riportato delle ustioni agli arti secondo quanto viene riportato dal Messaggero Veneto. Ad agosto, invece, l’uomo sosteneva di avere un forte dolore al petto anche se una volta portato al pronto soccorso aveva rifiutato ogni forma di cura. L’imputato, in stato di alterazione dovuto all’alcol, ha rivolto minacce all’operatore sanitario («ti ammazzo»), mentre il personale sanitario ha cercato più volte di contenerlo fino a che non hanno chiesto l’intervento delle forze dell’ordine. La polizia ha chiesto ripetutamente all’uomo di calmarsi dato che il suo comportamento stava impedendo agli operatori di proseguire con la loro attività. Ma dopo che è stato invitato fuori dal pronto soccorso, il 34enne ha danneggiato la vetrata del pronto soccorso e il pannello in plexiglas che si trova all’interno della volante, poco dopo essere stato prelevato dall’ospedale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aveva danneggiato la vetrata e minacciato un operatore sanitario, condannato a dieci mesi

PordenoneToday è in caricamento