rotate-mobile
il caso / Centro Storico

Sorpresa amara per i pendolari: i bagni della stazione diventano a pagamento

Esposti gli orari e il tariffario per accedere ai servizi

Sorpresa amara per i pendolari che si spostano in treno da Pordenone. Con l'inizio di marzo è spuntato un cartello all'entrata dei bagni della stazione che mostra le nuove regole per l'accesso, che sarà a pagamento. Alla porta ci sono gli addetti che monitorano gli accessi e che riscuotono l'obolo dei viaggiatori: la tariffa è di un euro per andare in bagno. 
La misura adottata da Rfi (Rete ferroviaria italiana), società che gestisce le stazioni sul territorio nazionale, vuole migliorare lo stato dei bagni e la sicurezza. 
Uno sbarramento è il prezzo di ingresso, l'altro è l'orario, dalle 6 del mattino alle 10 di sera. Un fatto che potrebbe essere limitante per alcuni viaggiatori, considerando che gli ultimi treni si fermano in città oltre la mezzanotte. 
Questa misura non piacerà a diversi pendolari. «È vergognoso - racconta Alessandra - basti pensare alla differenza con Udine, dove il bagno è controllato, ma viene chiesta un'offerta libera, che non è neanche obbligatoria». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresa amara per i pendolari: i bagni della stazione diventano a pagamento

PordenoneToday è in caricamento