rotate-mobile
Cronaca

Ballano sul tetto dell'autobus a Bibione: cinque minorenni fermati dalla polizia

Il fatto è successo verso le 22:30 di ieri, 26 maggio. Le forse dell'ordine sono riusciti a intercettare tre giovani di San Michele al Tagliamento, un ragazzo di Portogruaro e un 16enne di Pordenone

Una pattuglia del comando di Polizia Locale ha fermato cinque minorenni di San Michele al Tagliamento, Portogruaro e Pordenone che nella serata di ieri ha danneggiato uno dei mezzi in sosta a Bibione.
Il fatto si è verificato intorno alle 22:30. I ragazzi, una volta entrati nell’area del terminal Atvo di via Maya, sono riusciti ad aprire una delle porte di un bus utilizzando il tasto di sicurezza esterno presente come da normativa sulla sicurezza. A quel punto hanno aperto la botola di emergenza per poi salire sul tetto e ballare.

Non è infatti escluso che il gesto fosse finalizzato alla realizzazione di un video per i social. L’intervento di una pattuglia della Polizia Locale è stato in questo caso tempestivo con gli agenti che sono riusciti a fermare e a identificare cinque giovani, tutti minorenni. Tre ragazzi di 14, 15 e 17 anni sono della zona di San Michele al Tagliamento, mentre un 14enne è di Portogruaro. Stando a quanto si apprende c'era anche un 16enne della zona di Pordenone ad aver partecipato alla bravata. Le autorità hanno poi segnalato il fatto ad Atvo che è intervenuta sul posto per lo spegnimento degli indicatori di emergenza attivi, la chiusura delle porte e la verifica di eventuali danni, che non sono stati riscontrati.
Sembra che le famiglie dei ragazzi siano state contattate dalle forze dell’ordine. Ragazzi che si sarebbero scusati per quanto fatto. Atvo sta valutando se procedere con la denuncia-querela dopo quanto è avvenuto, e ha ringraziato il Comando per il pronto intervento, che ha potuto evitare che la bravata del gruppo potesse degenerare.

PordenoneToday è anche su WhatsApp. Iscriviti al nostro canale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ballano sul tetto dell'autobus a Bibione: cinque minorenni fermati dalla polizia

PordenoneToday è in caricamento