rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
Cronaca / Aviano

Aveva bruciato un'auto con un bengala: patteggia un anno e sei mesi

L'uomo era accusato di aver bucato gli pneumatici a tre veicoli e anneggiato dieci manichette usate per il carburante.

Ha deciso di patteggiare un anno, sei mesi e sette giorni il 22enne accusato di aver bruciato un'auto e ha rotto alcuni specchietti retrovisori dei veicoli nella zona di Aviano. L'episodio era avvenuto in via Battisti. Il ragazzo, armato di bengala, dopo aver incendiato il veicolo si era poi pentito del gesto ha chiamato i carabinieri che lo avevano subito arrestato. 

Il 22enne, residente ad Aviano, aveva commesso il gesto intorno alle 3:30. I vigili del fuoco di Maniago e Pordenone erano intervenuti per mettere in sicurezza l'area e contenere l’incendio. Questo perché le fiamme si erano diffuse a tal punto da raggiungere un albero e un palo della luce. Il ragazzo, pentito, aveva contattato le forze dell'ordine giunte sul posto per impedire il peggio. 

Sempre nella stessa giornata il giovane aveva spaccato alcuni specchietti dei veicoli percheggiati nel paese. Qualche giorno prima aveva invece bucato gli pneumatici a tre veicoli in un parcheggio nella zona della Pontebbana a Zoppola oltre ad aver rovinato dieci manichette per il carburante in una stazione di rifornimento in via Codroipo a Orcenico inferiore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aveva bruciato un'auto con un bengala: patteggia un anno e sei mesi

PordenoneToday è in caricamento