rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
politica e immgirazione / Pordenone Nord

Auditorium Concordia, installati i cancelli "anti bivacco"

Chiusi gli ingressi alle zone esterne utilizzate come rifugi dai senzatetto

I portici all'esterno dell'auditorium Concordia, in via Interna, sono stati utilizzati in diverse occasioni da senzatetto (principalmente richiedenti asilo provenienti dal sud est asiatico) come rifugio di fortuna. 
Per i giovani stranieri ancora fuori dai programmi di accoglienza, la zona nord di Pordenone è sempre stata utilizzata. Nel tempo sono stati diversi gli sgomberi dal palazzetto dello sport, distante poche centinaia di metri, e dall'auditorium. 
Recentemente sono apparsi dei cancelli che chiudono le tre zone coperte all'esterno e impediscono così l'accesso, al di fuori degli orari di utilizzo del Concordia. 

Una misura che fa il paio con l'ordinanza anti bivacchi, con multe da 25 a 500 euro e che vieta qualunque genere di pernottamento all'aperto «in orario sia diurno che notturno, all'aperto e su ripari, sedute o giacigli di fortuna». Così come non sarà possibile «collocare, sistemare o abbandonare oggetti di varia natura  come cartoni, coperte, scatoloni, bidoni, indumenti, tavoli o sedie».

auditorium-concordia-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auditorium Concordia, installati i cancelli "anti bivacco"

PordenoneToday è in caricamento