rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Le operazioni / Comina alta / Via Barcis

Casa occupata in Comina, blitz della polizia locale: due persone denunciate

Sono due cittadini stranieri che lavorano nel Pordenonese. Secondo le ricostruzioni sarebbero entrati usando una porta laterale

Sarebbero due cittadini di nazionalità etiope gli occupanti abusivi della casa di proprietà di Veli Cassan in via Barcis in zona Comina. L’intervento della polizia locale è scattato ieri, 21 aprile, alle 14 dopo che la figlia Velia, docente e leader di Articolo 1, aveva sporto denuncia segnalando quanto è accaduto alle forze dell’ordine. Le due persone individuate hanno entrambe un regolare permesso di soggiorno e un lavoro fisso: il primo in un una fabbrica di Vallenoncello, il secondo nel settore dei rifiuti. Secondo quanto riportato dalla polizia, sarebbero entrati usando una porta laterale come si vede dai vetri rotti. A quel punto si è passati all’intervento vero e proprio. Otto agenti tra cui il commissario capo Nicola Candido - che si occupato delle operazioni - si sono diretti verso l’edificio insieme a Velia Cassan. Al piano terra un tempo c’era una concessionaria (ora qualche metro più avanti) ma una volta entrati nell’appartamento presente al secondo piano si sono trovati di fronte agli oggetti utilizzati dai due cittadini stranieri: materassi, fornelli elettrici portatili per il campeggio, e un bidone che conteneva acqua raccolta in un fossato. 

Dopo la segnalazione della figlia del proprietario della casa la polizia si era messa al lavoro per trovare i responsabili dell’occupazione. Le forze dell’ordine sono alla fine riusciti a risalire agli autori del gesto. Una persona è stata rintracciata mentre stava lavorando all’interno di una fabbrica a Vallonencello. L’altra invece è stata intercettata in centro e condotta insieme all’altra in via Barcis. Nel frattempo sono giunti in Comina anche gli operatori del servizio elettrico dopo che era stata riscontrata un’anomalia all’interno dell’edificio dal momento che la fornitura dell’energia, nonostante le utenze fossero state disattivate, non era stata interrotta. I due autori sono stati poi accompagnati al Comando di polizia locale e sono stati denunciati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa occupata in Comina, blitz della polizia locale: due persone denunciate

PordenoneToday è in caricamento