Cronaca / Maniago

Chi era Mattia Beltrame, l'escursionista di Maniago morto sotto il Cimon di Palantina

Il ragazzo di 28 anni è precipitato in un dirupo nei pressi di Forcellla Colombera in provincia di Belluno.

Si chiamava Mattia Beltrame l’escursionista di 28 anni morto sotto il Cimon di Palantina in provincia di Belluno. Il fatto si è verificato nella notte del 5 luglio vicino alla zona di Forcella Colombera nel Comune di Tambre. Il ragazzo, originario di Maniago, dopo essere partito da Piancavallo è deceduto a seguito dei traumi riportati dopo una caduta. Il ragazzo, precipitato in un dirupo, è stato trovato senza vita dal personale del Soccorso alpino.  

Mattia Beltrame era conosciuto a Maniago. Ha ereditato, insieme al fratello Gianluca, lo studio tecnico di geometra che un tempo era di proprietà del padre. Oltre a questa scelta di vita non ha mai rinunciato alla sua passione per lo sport. Negli ultimi anni è rimasto particolarmente affascinato dal kickboxing, uno stile di combattimento che ha scoperto e che ha praticato all'interno di una palestra di Spilimbergo consentendogli di partecipare ad alcuni match a livello locale. A Vivaro, invece, si esercitava praticando l'arrampicata sportiva alimentando l'altra sua grande passione per la montagna. 

Tragedia in montagna sotto il Cimon di Palantina: precipita e muore durante un'escursione
 

L'ultima escursione è avvenuta ieri sera con partenza da Piancavallo. I familiari, dopo che non l'hanno più visto rientrare, hanno subito chiamato i soccorsi. L'ultimo messaggio risale intorno alle 13:55 quando aveva scritto di trovarsi nella zona di Casere Palantina. Da quel momento non c'è stato altro modo di contattarlo. I soccorritori delle stazioni di Pordenone, Maniago e dell'Alpago (Veneto) sono partiti immediatamente alla sua ricerca puntando verso Casere Palantina. Una volta arrivati a  Forcella Colombera hanno sentito il suono del cellulare del ragazzo, trovato senza vita a 1.800 metri di quota.  

"Penso - afferma una conoscente in un post pubblicato sui social - che tutti ricorderemo Mattia come la persona solare che era, con il suo bellissimo sorriso sempre pronto a dare una mano".

PordenoneToday è anche su WhatsApp. Iscriviti al nostro canale

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chi era Mattia Beltrame, l'escursionista di Maniago morto sotto il Cimon di Palantina
PordenoneToday è in caricamento