rotate-mobile
Cronaca / Pasiano di Pordenone

Chiuso il tempio sikh a Pasiano, sei fedeli in sciopero della fame

Prosegue il presidio della comunità pordenonese chiedendo un rinnovo del direttivo.

La comunitià sikh di Pasiano di Pordenone sta protestando contro la chiusura del tempio deciso dal direttivo dell’associazione Guru Nanak Dev Ji. Sei fedeli, come riporta il Messaggero Veneto, hanno scelto di fare lo sciopero della fame, mentre più di quattrocento persone hanno deciso di raccogliersi in preghiera davanti alla sede in segno di protesta. Un sit in pacifico che si sta facendo sentire anche fuori dai confini regionali. 

Per l'occasione era stato allestito delle tende per coprirsi visto il maltempo che ha colpito in qeusti giorni il Friuli Venezia Giulia. Nonstante il forte vento e le precipitazioni intense la gente ha resistito proseguendo con la protesta pacifica. Le persone in questo momento stanno chiedendo non solo la riapertura della sede ma un cambio radicale all'interno del direttivo. All'interno della comunità si sono create due fazioni, una delle quali contesta la presidenza che ha portato alla chiusura del tempio. 

Le due parti, tramite i propri legali, hanno comunque iniziato la fase delle trattative in modo da trovare un compromesso che possa portare a una soluzione. La digos di Pordenone ha convocato i rappresentanti delle due parti per trovare una mediazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiuso il tempio sikh a Pasiano, sei fedeli in sciopero della fame

PordenoneToday è in caricamento