rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
Viabilità / Fiume Veneto

Cimpello-Sequals: iter più veloce per l'installazione di due autovelox

Lo ha dichiarato il prefetto di Pordenone, Natalino Manno, dopo i tragici fatti di cronaca che sono avvenuti lungo la strada regionale

Due autovelox con sistema tutor sulla Cimpello-Sequals entro il mese di marzo. Lo ha dichiarato in queste ore il prefetto di Pordenone, Natalino Manno dopo il tragico evento del 2 gennaio tra le zone di Zoppola e Fiume Veneto. La strada regionale è stata spesso protagonista di incidenti stradali da quando è stata realizzata. Episodi che avevano spinto l'ex prefetto Domenico Lione a dare il via libera alla realizzazione di due sistemi di rilevazione della velocità operativi in entrambi i sensi di marcia. La decisione è stata presta dopo l'incontro con le principali istituzioni del territorio. Un vertice, avveuto nel mese di novembre 2022, al quale hanno partecipato esponenti delle forze dell’ordine e i sindaci dei comuni di Fiume Veneto, San Giorgio della Richinvelda, Sequals, Valvasone Arzene e Zoppola.

Maggiori controlli sulla Cimpello-Sequals, previsti due autovelox
 

Tutti hanno concordato sulla necessità di implementare le misure di sicurezza sulle strade, e uno degli strumenti a disposizione sono i controlli lungo i tratti giudicati ad alto rischio, in modo da limitare i casi di incidenti. Servono quindi interventi strutturali, come aveva dichiarato all'epoca il vice presidente della Camera di Commercio visto che la Cimpello-Sequals è spesso usata da operai e dipendenti delle aziende del Pordenonese. 

Dall'incontro del 2022 non sono stati fatti passi in avanti, soprattutto per quanto riguarda l'installazione degli autovelox. «Non basta - ha dichiarato l'assessore Amirante - un sistema di sola dissuasione della velocità per risolvere la situazione di rischio. Ragioneremo sulla possibilità di trasformare questa arteria in una superstrada o valutaremo soluzioni alternative per evitare gli attraversamenti di corsia».

Per il coordinatore provinciale del Movimento 5Stelle Mauro Capozzella «occorre che l'assessore Amirante - e chi per responsabilità tecnica - mettano mano al più presto a nuova segnaletica orizzontale e verticale, avvisatori di velocità, strisce orizzontali rumorose per rilevare velocità graduale oltre a incrementare e favorire il servizio di pattuglie delle forze dell'ordine nonchè di autovelox. L'assessore si attivi in tempi brevi e metta a disposzione appositi fondi per dare sicurezza a questa importante arteria stradale. Ogni altro rinvio è del tutto fuori tempo massimo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cimpello-Sequals: iter più veloce per l'installazione di due autovelox

PordenoneToday è in caricamento