rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
estate sicura / Cordenons

Lotta agli incivili in grava: un drone da 12.000 euro controllerà il greto dall'alto

Investimento del Comune di Cordenons per monitorare "Meduna beach". Tra i problemi la musica a tutto volume e l'abbandono di rifiuti

Per la prossima stagione estiva il Comune di Cordenons si sta già preparando. L’amministrazione infatti ha acquistato un drone professionale (costato 12 mila euro) per monitorare il territorio. L’area più sensibile è la “grava”, il greto del fiume Meduna dove negli ultimi anni sono aumentati i villeggianti e soprattutto i problemi. 
Tanti gli abbandoni di rifiuti e il disturbo della quiete pubblica da parte di bagnanti sudamericani con impianti stereo e musica a tutto volume oppure a piccoli rave party in mezzo ai campi.

Il drone di Cordenons può volare con ogni condizione di tempo e tra le funzioni ha anche la ripresa notturna, oltre ai rilevatori termici. 
L’assessore alla Sicurezza Lucia Buna ha affermato al Messaggero Veneto che da aprile sarà in funzione e sarà sorvegliata in particolare l’area del fiume: gli incivili di “Meduna beach” sono avvisati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta agli incivili in grava: un drone da 12.000 euro controllerà il greto dall'alto

PordenoneToday è in caricamento