Domenica, 21 Luglio 2024
l'evento / Pordenone Nord

L'effetto Placebo funziona: un concerto senza telefoni e autotune esiste

I 4 mila al Parco San Valentino hanno goduto di una serata speciale

Con un pubblico educato ed educato si può. Educato culturalmente ed educato da Brian Molko all'inizio del concerto. Il live dei Placebo al Parco San Valentino di Pordenone è stato (quasi) senza smartphone. 
Una tradizione ormai per la band inglese che prima di ogni esibizione diffonde un audio con la voce del frontman invitando a vivere appieno la serata, non tenere in mano il telefono tutto il tempo e non rovinare il concerto a chi sta dietro, costretto a guardare il palco sul cellulare di qualcun altro. 
L'invito ha funzionato anche grazie a un pubblico predisposto, una platea di qualità. Qualcosa del genere sarebbe impossibile sotto altri palchi, più "commerciali". 
A Pordenone invece l'incantesimo ha funzionato: un'ora e mezza di concerto a spron battuto, una scaletta eseguita tutta d'un fiato con Molko che non ha sbagliato una nota. 

I telefoni, a onor del vero, non sono mancati. Ma sono stati usati con delicatezza, per qualche foto o brevi video delle canzoni preferite. 
Abbiamo capito che si può, ed è bello così. Grazie, Placebo. 

PordenoneToday è anche su WhatsApp. Iscriviti al nostro canale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'effetto Placebo funziona: un concerto senza telefoni e autotune esiste
PordenoneToday è in caricamento