la sentenza / Sequals

Investita e uccisa in bici da un'auto a 100 km/h, guidatore condannato a nove mesi

Si è concluso il processo seguito all'incidente in cui ha perso la vita Gabriella Novelli

Era alla guida della sua auto, quando è entrato in collisione con una bicicletta. Nell'impatto, avvenuto a Sequals nel 2021, la conducente del velocipede, Gabriella Novelli di 48 anni, madre di due figli, aveva perso la vita. Per questo, è stato condannato per omicidio stradale Giovanni Zannier, 31enne di Pinzano al Tagliamento. 
Il giovane ha scelto il rito abbreviato, un procedimento penale che consente di avere uno sconto di un terzo della pena, rinunciando al dibattimento. Il giudice ha quindi condannato il 31enne a nove mesi di reclusione, con sospensione condizionale della pena. 
Come riporta il Messaggero Veneto, la famiglia della donna non si è costituita parte civile. Secondo quanto emerso dalle indagini, l'uomo viaggiava a 100 km/h con limite di 50. La Procura ha evidenziato un concorso di colpa da parte della vittima, che non aveva dato precedenza all'auto attraversando la strada. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investita e uccisa in bici da un'auto a 100 km/h, guidatore condannato a nove mesi
PordenoneToday è in caricamento