rotate-mobile
giustizia / Centro Storico

Tentata rapina in banca: condannato a tre anni e quattro mesi

Era entrato nella filiale intesa San Paolo di via Mazzini con la pistola in pugno

Aveva tentato di rapinare la filiale della banca Intesa San Paolo di via Mazzini, entrando con volto coperto e pistola in mano. Il colpo era fallito ma il presunto rapinatore era stato fermato qualche giorno dopo in un ostello a Mestre. 
Adesso è arrivata la condanna con rito abbreviato per il 62enne Francesco Bilardi, ritenuto responsabile del tentativo di furto: tre anni e quattro mesi di reclusione più una multa di 1.334 euro. 
Secondo quanto riporta il Messaggero Veneto, Laura Presot, avvocato che difende l'uomo, valuterà se fare ricorso sottolineando che l'abbigliamento trovato al suo assistito non corrisponde a quello della rapina, così come una pistola. 
Bilardi aveva già scontato una pena per una rapina a mano armata in una sala slot a Conegliano nel 2020. È indagato anche per una tentata rapina alla filiale di Antonveneta in piazza XX settembre, banca oggi chiusa definitivamente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentata rapina in banca: condannato a tre anni e quattro mesi

PordenoneToday è in caricamento