rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
patteggiamento / Brugnera

Raffica di furti a Brugnera: patteggiano 11 anni, poi saranno espulsi

Tre giovani erano stati arrestati in Austria dopo i colpi. Per loro pene dai 3 anni e 7 mesi a 4 anni di reclusione

Hanno patteggiato complessivamente 11 anni di reclusione tre romeni che nell'aprile del 2022 avevano messo a segno dei furti nella bassa pordenonese. La banda aveva colpito diverse aziende nella zona industriale di Brugnera rubando mobili da bagno, computer, attrezzi da lavoro e un furgone per un danno complessivo di 30 mila euro. 
In un'altra azienda avevano rubato altro materiale riuscendo poi anche qui a portare via un furgone Iveco Daily, per un danno totale di 60 mila euro. Nella stessa sera avevano poi sottratto materiale ad altre due aziende, e provato un quinto colpo però andato a vuoto. 

Le indagini dei carabinieri hanno portato all'arresto dei tre romeni, due 24enni e un 21enne, due mesi dopo. Sono stati fermati in Austria (risultavano tutti residenti a Graz) e arrestati. 
L'1 marzo 2023, come riporta il Messaggero Veneto, sono stati inflitti 3 anni e 7 mesi per Marius Grigore Chindris, 3 anni e 10 mesi per Ivan Petru Chindris e 4 anni per Bojinca Magdici. Dopo aver scontato la pena, i tre saranno espulsi dal Paese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raffica di furti a Brugnera: patteggiano 11 anni, poi saranno espulsi

PordenoneToday è in caricamento