rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
I numeri

Crollo delle nascite in Friuli: in dieci anni calo dei parti del 20 per cento

Il dato più preoccupante è stato registrato a San Vito al Tagliamento. In lieve aumento il numero dell'ospedale di Pordenone

Culle sempre più vuote a Pordenone e a Udine. È quanto emerge dall'indagine Agenas, l'Agenzia nazionale per i servizi sanitari che proprio in questi giorni ha pubblicato un report che illustra la situazione della sanità regionale, compresa quella della Destra Tagliamento. Lo studio si è basato sui dati del sistema sanitario nell'arco degli ultimi anni. Il direttore generale di Agenas, Domenico Mantoan, ha trattato di vari temi dal numero di professionisti presenti nelle diverse aziende sanitarie (un dato che è al di sopra della media nazionale), alla spesa pro capite che arriva a circa 2 mila e 386 euro a  testa per l'assistenza sanitaria (cifra tra le più alte rispetto a quella italiana).   

I dati delle nascite

Altro aspetto non meno rilevante sono i punti nascita. Se si prende infatti il dato delle ex province di Udine e Pordenone dal 2013 al 2023 si è assistito a un calo dei parti del 20%. Come riporta il Messaggero Veneto nel 2013 i bambini inizialmente erano 6.953. Un dato che è diminuito di 1.776 unità nel 2023 con 5.177 neonati. 

Focalizzandosi sulle cifre del pordenonese, la Casa di cura San Giorgio è passata  da 743 parti a 704. Un calo contenuto rispetto a quelli di San Vito al Tagliamento, che da 791 non è riuscita a superare la soglia dei 500 parti con un calo del 43,2%. L'anno scorso si sono registrati 449 parti anche se a essere precisi si tratta di un numero che non tiene conto del mese di dicembre. All'ospedale Santa Maria degli Angeli c'è stata invece una crescita del 2,8%. Dalle 1.041 nascite nel 2013 si è visto un leggero aumento dei parti (1.070 nel 2023). 

Sanità del Friuli Venezia Giulia: efficiente ma costosa
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crollo delle nascite in Friuli: in dieci anni calo dei parti del 20 per cento

PordenoneToday è in caricamento