rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
il caso / Centro Storico

Ex fiera, il cantiere è fermo: c'è l'amianto

Ritardi nei lavori: la zona andrà bonificata

Il cantiere dell'ex fiera è fermo. In molti hanno notato la cosa negli ultimi giorni: ci sono materiali depositati sulla piastra ma di persone neanche l'ombra, così come della criticatissima "guardiania armata". 
Due mesi dopo la distruzione dell'area con il velocissimo abbattimento dei tigli e l'eliminazione dei campetti da basket il progetto è ai box. 
Il problema è l'amianto che è stato trovato in alcune zone dello stabile che andrà abbattuto. Scoprire questo materiale è cosa abbastanza comune nei vecchi edifici, e l'ipotesi era stata considerata come plausibile anche nel caso dell'ex fiera. 
Andranno quindi fatte le bonifiche e poi si potrà procedere all'abbattimento e quindi alla costruzione del nuovo edificio. Il cantiere dovrà essere concluso entro la fine del 2025 per non sforare i tempi imposti dal Piano nazionale di ripresa e resilienza. 
Secondo quanto ha dichiarato il sindaco Alessandro Ciriani al Gazzettino, non ci saranno problemi a rispettare la tabella di marcia e neanche costi aggiuntivi considerando che questi lavori saranno inclusi in una quota di preventivo dedicata agli imprevisti. 

PordenoneToday è anche su WhatsApp. Iscriviti al nostro canale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex fiera, il cantiere è fermo: c'è l'amianto

PordenoneToday è in caricamento