rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Cronaca

Colpito e ucciso dalla gru: martedì l'ultimo saluto all'operaio

Le esequie si terranno il 7 maggio, alle 15, nella chiesa parrocchiale di Lutrano di Fontanelle. Per la tragedia avvenuta lo scorso 30 aprile a Fiume Veneto la Procura ha iscritto nel registro degli indagati il titolare dell'azienda per cui il 68enne lavorava

Domani, 7 maggio, la comunità di Fontanelle si stringerà intorno alla famiglia di Ivo Bellotto, l'operaio 68enne morto il 30 aprile a causa di un tragico incidente sul lavoro avvenuto in un cantiere di Fiume Veneto, nel pordenonese. La Procura, dopo l'accertamento esterno sulla salma che era stata disposta nei giorni scorsi, ha firmato il nullaosta per le esequie che si svolgeranno alle 15 presso la chiesa parrocchiale. Bellotto, autotrasportatore ed esperto operaio edile, lascia la moglie Maria Carmen e i figli Fabio e Mattia.

Nei giorni scorsi, in seguito alla tragedia, la Procura di Pordenone aveva aperto un fascicolo sull'infortunio mortale avvenuto mentre Ivo Bellotto stava manovrando un macchinario nel cortile di un allevamento di animali da cortile. Mauro Basset, il titolare dell'azienda Biemme snc costruzioni e scavi di Fontanelle, è stato iscritto nel registro degli indagati con l'accusa di omicidio colposo. L'imprenditore è difeso dagli avvocati Alessandro De Paoli e Stefano Trubian.

Gli inquirenti avevano posto sotto sequestro il mezzo utilizzato da Bellotto per spostare i materiali, in attesa di una eventuale perizia tecnica. L'operaio, secondo quanto ricostruito da tecnici del nucleo Spisal e carabinieri, stava scaricando le lamiere servendosi di un carrello a forbice quando è stato colpito alla testa dal gancio  e sbalzato dal mezzo cadendo a terra. L'operaio, a causa dell'urto, è stato colpito da un arresto cardiaco ed è stato immediatamente soccorso dai presenti seguendo ogni passaggio previsto dalle manovre di rianimazione cardiopolmonare. A quel punto non c'è stato altro da fare che constatare il decesso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpito e ucciso dalla gru: martedì l'ultimo saluto all'operaio

PordenoneToday è in caricamento