rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
il caso / San Vito al Tagliamento

Rubate le sonde dell'ecografo all'ospedale: furto da 20 mila euro

È successo all'ospedale di San Vito al Tagliamento. Garantito il servizio agli utenti

Furto all'ospedale di San Vito al Tagliamento. Nella giornata del 3 maggio sono state rubate quattro sonde dell’ecografo dal reparto di ostetricia e ginecologia. Ad accorgersi dell'assenza della attrezzatura medica sono stati i dipendenti che si sono trovati senza la strumentazione utilizzata per alcune prestazioni diagnostiche. Il danno è stato quantificato a ventimila euro, ma l'Azienda sanitaria del Friuli occidentale ha assicurato che il servizio agli utenti sarà garantito in attesa dell'arrivo dei nuovi macchinari. 

Inizialmente gli operatori sanitari avevano pensato che fossero state spostate in un'altra zona dell'ospedale, ma dopo una lunga ricerca hanno constatato che si è trattato di un furto in piena regola. Sul fatto stanno indagando i carabinieri che dovranno stabilire come si è verificato il colpo e come i ladri hanno agito indisturbati dato che per entrare in reparto è necessario un badge elettronico. L'Asfo, riporta il Messaggero Veneto, ha già acquistato le attrezzature mancanti in modo da consentire una prestazione adeguata ai pazienti.

PordenoneToday è anche su WhatsApp. Iscriviti al nostro canale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubate le sonde dell'ecografo all'ospedale: furto da 20 mila euro

PordenoneToday è in caricamento