rotate-mobile
Cronaca / Chions

Si fingono tecnici del gas: rubano 50 mila euro a un'anziana

È successo ad Azzano Decimo nella zona di viale Rimembranze e a Chions. I ladri hanno raggirato la donna sostenendo che in quel momento c'era un rischio di esplosione dovuto all'infiltrazione di gas.

Due persone si sono finte dei tecnici del gas e hanno rubato 50 mila euro all'interno di un'abitazione ad Chions. I due malviventi si sono introdotti in casa con la scusa della falsa esplosione. Un colpo che è cominciato nel momento in cui si sono presentati per via di «una fuga di gas» con il rischio che la casa potesse in qualche modo esplodere.

Per rendere ancora tutto più credibile hanno usato uno spray in modo da simulare l'odore del gas all'interno della casa. La donna, presa alla sprovvista, insieme alla bandante ha deciso di aprire la cassaforte dove erano presenti oggetti di valore e gioielli per un valore di circa 50 mila euro. Dopo aver scoperto di essere state derubate, hanno subito chiamato i carabinieri. 

Il colpo ad Azzano

Lo stesso furto è avvenuto giovedì 16 novembre nella zona di viale Rimembranze, ad Azzano Decimo. Stesso modus operandi: fuga di gas e lo spray utilizzato per raggirare l'anziano facendogli credere del rischio di esplosione dell'edificio. I due malviventi hanno convinto un 75enne di mettere tutti gli oggetti di valore in un sacchetto considerato l'unico posto dove soldi e gioielli possono stare al sicuro. E invece, era la solita truffa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si fingono tecnici del gas: rubano 50 mila euro a un'anziana

PordenoneToday è in caricamento