rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024
il ritrovamento / Aviano

Delitto di Giulia, il mistero del libro per bambini accanto al cadavere

I carabinieri hanno trovato nel bosco il volume "Anche i mostri si lavano i denti"

Filippo Turetta è stato estradato in Italia e si trova rinchiuso nel carcere di Verona. Sono tante le risposte che dovrà dare gli inquirenti nella ricostruzione della sera in cui ha ucciso Giulia Cecchettin per poi dirigersi con la sua Punto verso la provincia di Pordenone e abbandonare il cadavere in un bosco tra Piancavallo e Barcis (guarda il video). 
Accanto al cadavere che il giovane ha portato in braccio nel bosco per poi coprirlo con dei sacchi neri, è stato trovato un libro. 
Si tratta di un piccolo volume illustrato per bambini, dal titolo "Anche i mostri si lavano i denti", dell'autrice Jessica Martinello. Giulia dopo la laurea avrebbe voluto trasferirsi a Reggio Emilia, per coltivare la sua passione e realizzare il sogno di diventare una illustratrice. 
Quando Turetta sarà ascoltato bisognerà fare luce anche sulla provenienza del libro, che potrebbe essere un tassello nelle accuse sulla premeditazione di questo femminicidio. Non si sa se l'ha comprato lui, o se può essere stata Giulia, visto il suo interesse a fare l'acquisto nel centro commerciale dove i due sono andati prima che lui le togliesse la vita. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Delitto di Giulia, il mistero del libro per bambini accanto al cadavere

PordenoneToday è in caricamento