rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
sacile

Buio e lampioni spenti: 18enne investita sulle strisce

Al volante c'era un militare americano della base di Aviano

Una studentessa di 18 anni è stata investita all’alba del 23 gennaio a Sacile, in viale della Repubblica. Stava attraversando la strada, poco prima delle sette del mattino, quando è stata colpita da un’auto guidata da un militare statunitense della base di Aviano, che proveniva da Cornadella.

Come riportato dal Gazzettino, la giovane era vestita di nero e a quell’ora l’illuminazione pubblica era ancora spenta. Dopo l'impatto è stata portata in ambulanza all'ospedale Santa Maria degli Angeli di Pordenone: le sue condizioni non sono gravi. 
L’amministrazione comunale di Sacile ha deciso il taglio dell’orario all’accensione dei lampioni per contrastare il caro energia, scegliendo di posticipare l’accensione al mattino e lasciare più luce artificiale di sera per ridurre il rischio di furti in abitazione.  

Il sindaco Carlo Spagnol, in attesa di tornare a una situazione di normalità, invita pedoni e ciclisti a rendersi più visibili con luci e giubbotti catarifrangenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buio e lampioni spenti: 18enne investita sulle strisce

PordenoneToday è in caricamento