rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
la ricostruzione / Zoppola

L'invasione di corsia e lo schianto: la dinamica dell'incidente sulla Cimpello-Sequals

Cosa c'è alla base dello scontro tra l'ambulanza della Croce rossa e il camion

Ci sarebbe un sorpasso azzardato alla base del terribile incidente sulla Cimpello-Sequals, in cui hanno perso la vita tre persone. L'ambulanza guidata da Graziella Mander stava procedendo in direzione di Sequals: arrivava dal policlinico universitario di Padova dove insieme alla volontaria Kristyna Costantini aveva accompagnato l'80enne Claudia Clement per una prestazione specialistica. Erano dirette a Vivaro dove l'anziana abitava.
Arrivava in senso opposto, quindi in direzione Pordenone, il camion guidato dal 52enne Pierantonio Petrocca. 
Secondo i primi rilievi, l'ambulanza avrebbe invaso per motivi in fase di verifica la corsia opposta in quel tratto di strada - in comune di Zoppola - e si sarebbe schiantata contro il camion. L'autoarticolato guidato da Petrocca nell'impatto ha perso il semiasse e quindi il controllo ed è finito capovolto nella strada complanare, leggermente più bassa dell'arteria principale. 

L'ambulanza con l'impatto si è accartocciata ed è carambolata all'indietro. A quel punto è stata tamponata dalla Bmw X5 che stava sopraggiungendo sul posto nella stessa direzione di marcia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'invasione di corsia e lo schianto: la dinamica dell'incidente sulla Cimpello-Sequals

PordenoneToday è in caricamento