rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Cronaca / Pinzano al Tagliamento

Incidente sulla Cimpello-Sequals: proclamato lutto cittadino a Pinzano al Tagliamento

Lo ha comunicato il sindaco Emiliano De Biasio dopo la tragica scomparsa di Graziella Mander, la volontaria della Croce Rossa Italiana deceduta nella giornata di ieri, 2 gennaio, tra Zoppola e Fiume Veneto

La comunità di Pinzano al Tagliamento ha deciso di fermarsi in ricordo di Graziella Mander, la volontaria della Croce Rossa Italiana deceduta a 59 anni dopo il tragico frontale avvenuto ieri, 2 gennaio, tra Zoppola e Fiume Veneto. L'annuncio arriva direttamente dal sindaco Emiliano De Biasio che ha proclamato il lutto cittadino previsto per la giornata dei funerali dell'operatrice. 

«Era una colonna della nostra comunità - ha spiegato all'ANSA il primo cittadino -: nel periodo del Covid il suo apporto è stato fondamentale per la distribuzione di cibo, mascherine e tamponi. Era una volontaria instancabile».

L'invasione di corsia e lo schianto: la dinamica dell'incidente sulla Cimpello-Sequals

Chi sono le vittime dell'incidente sulla Cimpello-Sequals
 

Nel frattempo la Procura della Repubblica di Pordenone prosegue con le indagini e dovrà decidere a breve se effettuare o meno l'autopsia sui corpi della donna e di Pierantonio Petrocca, l'altra vittima dell'incidente sulla Cimpello-Sequals. L'uomo di 52 anni, residente a Valvasone Arzene, era al suo primo giorno di lavoro dopo essere stato assunto dall'azienda di autotrasporto. L'autista, che si era diretto a Valvasone per caricare ghiaia, è morto a seguito dell'impatto frontale tra l'ambulanza e il camion che è precipitato in una scarpata dopo aver sfondato un guardrail. Nello scontro tra le vetture - un tir, un'ambulanza e un suv - è deceduta anche l'80enne svizzera Claudia Clement, la paziente che stava tornando a Vivaro dopo una visita medica all'ospedale di Padova. 

I feriti

Sono due invece le persone rimaste ferite a seguito dell'incidente. Lo stato di salute di Kristyna Costantini, volontaria di 37 anni della Croce Rossa Italiana del Comitato di Maniago, è in netto miglioramento dopo essere stata trasferita all'ospedale di Udine. «Volevo rassicurare tutti che, a parte qualche botta, sto bene. Presto mi farò sentire», ha scritto in un post sui social. L'automobilista della Bmw X5, la 64enne Paola Mian originaria di Siena, è stata invece trasportata a Pordenone ma le sue condizioni non sono gravi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente sulla Cimpello-Sequals: proclamato lutto cittadino a Pinzano al Tagliamento

PordenoneToday è in caricamento