Cronaca / Sacile

Colto da infarto, si accascia per strada: rianimato dai passanti guidati al telefono dagli infermieri

Un uomo di 60 anni è stato trasferito in urgenza all'ospedale di Pordenone

Un uomo, colto da un infarto in strada a Sacile, è stato rianimato dai passanti guidati via telefono dagli infermieri della Sores. È successo questo pomeriggio nella città del Livenza nei pressi di un esercizio commerciale quando un 60enne si è sentito male. La persona è stata colpita da un grave malore che ha causato un arresto cardiocircolatorio. 

Grazie all'intervento delle persone che si sono accorte di quanto stava accadendo a Sacile la chiamata dei soccorsi è stata tempestiva. Gli operatori del Nue112 hanno transitato tutto alla Sores che ha deciso di inviare  sul posto un’ambulanza giunta sul posto dopo 4 minuti, e l’automedica proveniente da Pordenone.

Mentre i due mezzi stavano percorrendo il tragitto per raggiungere il punto esatto in cui si trovava l'uomo, l’infermiere della sala operativa della Sores ha guidato al telefono le persone che si trovavano vicino a lui spiegando ogni passaggio delle manovre di rianimazione cardiopolmonare. Le persone si sono occupate delle tecniche di primo soccorso fino all’arrivo del personale medico infermieristico. Il suo cuore ha ripreso a battere e in seguito è stato trasferito in codice rosso con l’ambulanza con a bordo l’equipe dell’automedica all’ospedale Santa Maria degli Angeli di Pordenone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colto da infarto, si accascia per strada: rianimato dai passanti guidati al telefono dagli infermieri
PordenoneToday è in caricamento