rotate-mobile
la sentenza

Insulti, ceffoni e una testata al figliastro autistico: condannato a un anno e nove mesi

I maltrattamenti si sono verificati dal 2014 al 2023. L'imputato ha ottenuto una riduzione della pena a seguito del rito abbreviato

Un uomo di 50 anni della provincia di Pordenone è stato condannato alla pena di un anno, nove mesi e dieci giorni di reclusione dopo essere stato accusato di maltrattamenti in famiglia tra insulti, ceffoni e persino una testata in faccia al figliastro con disturbi dello spettro autistico. I fatti si sono susseguiti per nove anni, dal 2014 al 2023. In quelle occasioni l'imputato si è più volte reso protagonista di comportamenti violenti nei confronti della compagna e del figlio. A denunciare tutto, dopo l'ennesimo episodio, è stata la madre che ha deciso di segnalare tutto alle autorità competenti. 

L'ultimo fatto, in ordine temporale, è avvenuto circa un anno fa. L'uomo, dopo aver scoperto che il figliastro non aveva preparato da mangiare al fratello, ha lasciato il posto di lavoro per aggredirlo. Da quell'episodio è partita l'inchiesta della Procura di Pordenone che ha cercato di ricostruire l'intera vicenda grazie alle testimonianze dei familiari. Vicino al parcheggio di un'attività commerciale ha dato una testata al ragazzo in un occhio. La donna, inoltre, ha segnalato le ripetute minacce ricevute dal consorte nel caso avesse denunciato tutto alle forze dell'ordine.  

Il pm Carmelo Barbaro ha chiesto una condanna a 4 anni. Il processo si è svolto con rito abbreviato che ha permesso al 50enne di avere uno sconto della pena. Il giudice ha riconosciuto le attenuanti generiche e non ha tenuto in considerazione la recidiva per quanto riguarda un episodio di minacce. L'imputato, nell'ottenere la sospensione condizionale, dovrà seguire dei corsi di recupero dell'associazione L'Istrice, da tempo in prima linea rispetto a temi di rilevanza sociale come la lotta alla violenza domestica e di genere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insulti, ceffoni e una testata al figliastro autistico: condannato a un anno e nove mesi

PordenoneToday è in caricamento